Bonifico per ristrutturazioni edilizie? Occhio alla ritenuta!

Tutti sono a conoscenza che le spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia e per il risparmio energetico permettono, a coloro che direttamente le sostengono, una detrazione IRPEF pari rispettivamente al 50% ed al 65% di quanto pagato.

Forse non tutti sanno, invece, che al momento dell’effettuazione del bonifico da parte del contribuente al suo fornitore, le banche o gli uffici postali sono chiamate ad operare una ritenuta d’acconto sulle somme versate. A seguito dei numerosi interventi legislativi la misura di tale ritenuta d’acconto è passata dal 10% fino a tutto il 2013, al 4% per tutto il 2014 e, con la Legge di Stabilità 2015, all’8%…
Leggi l’intero articolo su: http://www.magevola.it/famiglia/fisco-e-tasse/nazionale/bonifico-per-ristrutturazioni-edilizie-occhio-alla-ritenuta/



Altri post interessanti:

Booking.com INT

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *