Chi è ancora “Charlie” dopo la vignetta sul terremoto? La satira è pur sempre satira?

 

La satira fa ridere finché non ci prende in prima persona. Il diritto alla satira e al poter esprimere sempre e comunque quello che si pensa, in casa propria, vacilla. E così la vignetta francese di Charlie Hebdo sul terremoto in Italia fa scalpore. La vignetta pubblicata il 31 agosto in ultima pagina e con il titolo “Sisma all’Italiana“, firmata dal fumettista Felix, lascia tutti con l’amaro in bocca. In una giornata in cui si piangono le vittime e le macerie di paesi interamente distrutti, c’è poco da ridere, ma la denuncia va oltre il disegno, va a chi non è riuscito a interrompere questo bagno di sangue dopo aver già passato più volte questi disastri in casa propria.

http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/w9_HHO1h-aQ/16578.html



Altri post interessanti:

a2hosting

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *