Criogenica: è davvero possibile farsi ibernare?

 

Cos’è la criogenica? La conservazione criogenica consiste nel conservare un essere vivente in condizione di biostasi. Si preserva il corpo a basse temperature, immediatamente dopo la morte, nella speranza che future tecnologie ne permettano un giorno il ritorno in vita. Spesso questa tecnica viene usata per malati terminali. Subito dopo il decesso fisico viene effettuata “la ventilazione e la circolazione sanguigna” con un meccanismo meccanico, dopodiché vengono somministrati degli anticoagulanti e dei medicinali che hanno la funzione di antigelo. Infine la temperatura del paziente viene abbassata fino a -130°, quasi la temperatura dell’azoto liquido. Il risultato dell’operazione è la solidificazione senza congelamento. I corpi vengono immersi in azoto liquido a una…
Leggi l’intero articolo su: http://www.daurlo.click/notizie/criogenica-e-davvero-possibile-farsi-ibernare



Altri post interessanti:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *