Fecondazione eterologa ammessa ma rimane un miraggio. Le coppie cercano donatori online!

 

Dopo due anni dalla sentenza della Consulta che ha cancellato il divieto del ricorso a gameti esterni nella procreazione medicalmente assistita, come era previsto nella legge 40 del 2004, l’utilizzo di questa tecnica negli ospedali italiani è praticamente nulla. Attualmente il ricorso a donatori esterni alla coppia è possibile solo negli ospedali di Emilia Romagna, Toscana e Friuli Venezia Giulia. Così la ricerca volge alle cliniche private, con gli ingenti costi che si possono solo immaginare: dai 3 ai 5mila euro a trattamento, costi che portano sempre più coppie ad affidarsi a centri per la PMA all’estero.

Su Internet poi stanno…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/AtmRNHHshGU/12407.html



Altri post interessanti:

Booking.com INT

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *