Feng Shui: il benessere in casa (seconda parte)

 

La forma ideale di un’abitazione è quadrata o rettangolare, le finestre non si dovrebbero trovare di fronte alle porte, e se ci sono travi in casa è meglio che sotto non vi siano letti, divani o sedie. Le stanze piccole e soffocanti devono essere arredate con colori pastello; non bisogna inserire troppi mobili, perché impediscono una sana circolazione del Ch’i.  Usiamo specchi per dare luce (mai uno di fronte all’altro), delle fontane per riportare umidità a una stanza con aria secca, dei minerali negli angoli morti della casa per smuovere l’energia, delle campanelline tubolari nei balconi per creare suoni che attirino energia dall’esterno.    IL PERCORSO DEL CH’I IN CASA Il Ch’i, attraverso un percorso (corridoi, scale) entra in ogni ambiente della casa (stanze, soffitte, cantine)…
Leggi l’intero articolo su: http://www.daurlo.click/notizie/feng-shui-il-benessere-in-casa-seconda-parte



Altri post interessanti:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *