Grigliare il pesce: 5 regole d’oro in cucina

 

La reale difficoltà del pesce alla griglia è il tempo di cottura, perché influenzato da tanti fattori come il tipo di pesce, le sue dimensioni, la temperatura e il tipo di griglia. Dimenticate le tempistiche della carne e rimboccatevi le maniche, questo è uno di quei campi in cui l’esperienza è tutto!  Ecco 5 regole d’oro da seguire:   1) Grasso? Sì! I pesci ideali da grigliare sono quelli grassi o semigrassi. Sulla griglia il grasso si scioglie e insaporisce le carni. Pesci da grigliare: pesce spada, il tonno, salmone, ricciola, acciughe, aringhe, sarde, sgombro, maccarello e tonnetti. Ottimi i crostacei: gamberi, gamberoni, scampi, astici, aragoste, granchi, cicale. Non hanno bisogno di niente, cottura rapida e via. Attenzione con i molluschi: tendono a…
Leggi l’intero articolo su: http://www.daurlo.click/notizie/grigliare-il-pesce-5-regole-d-oro-in-cucina



Altri post interessanti:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *