La giusta alimentazione per compensare la carenza di ferro

 

Ci risiamo, con il ricominciare della normale routine quotidiana, tornano alla ribalta anche i buoni propositi e il rientrare sulla giusta carreggiata per tutto quello che riguarda la nostra salute. Addio ai cocktail in riva al mare e alle abbuffate di frittura di pesce, ai digiuni prolungati e ai pasti disordinati. Se poi ai chiletti di troppo si aggiungono anche valori sballati nelle analisi del sangue, l’attenzione deve essere maggiore. Ad esempio se si soffre di sideropenia, ossia se si ha una carenza di ferro – problema molto diffuso nella società moderna – il modo migliore per contrastare o almeno alleviare i valori, come prima cosa bisogna ritornare a seguire un corretto stile…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/tuaOiP8ou2o/16773.html



Altri post interessanti:

a2hosting

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *