La neve all’improvviso (Racconti)

 

Come ogni mattina sono pronta, vestita di tutto punto e con la mia ventiquattrore firmata davanti alla porta quando sento squillare il telefono di casa. Indecisa se rispondere o meno, visti i tanti appuntamenti che mi aspettano a lavoro, mi lancio al quarto squillo sul telefono così insistente. Dall’altra parte della cornetta mi risponde una voce maschile mai sentita. Si presenta come l’aiutante di un notaio che mi vuole incontrare il prima possibile per comunicarmi una cosa molto importante. Al telefono non può dirmi nulla di più e così ci mettiamo d’accordo per incontrarci all’ora di pranzo in un piccolo ristorante vicino al mio ufficio. Quando chiudo la comunicazione rimango per un attimo a pensare di cosa…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/hcRWfMUjUGI/25006.html



Altri post interessanti:

a2hosting

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *