Letture estive

 

Mai come questa estate ho visto proliferare riviste di gossip e libri gialli. Stante il fatto che non leggo e neanche sfoglio riviste di gossip perché le detesto in quanto le reputo una commistione tra cattivo gusto e voyeurismo becero, mi ritrovo abbastanza sulla lettura di qualche bel libro giallo alla Agatha Christie o un best seller rigorosamente in edizione tascabile. Insomma un classico libro da “una botta e via…”. Aiuta a “staccare la spina” e a ragionare su terreni che di solito la nostra mente non percorre. Intrighi e belle ambientazioni ci portano a sviluppare la nostra capacità di analisi razionale e fanno sognare la parte creativa del nostro cervello.
Perciò ho fatto anche io la mia bella scorta di edizioni tascabili e in questo momento mi…
Leggi l’intero articolo su: http://fabriziomaina.blogspot.com/2015/07/letture-estive.html



Altri post interessanti:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *