Microbolle di gas ed ultrasuoni: una nuova cura per il tumore

 

Presso il Sunnybrook Health Sciences Centre di Toronto è stata realizzata una innovativa tecnica per la cura dei tumori  al cervello, che consente di veicolare farmaci chemioterapici direttamente al cervello, superando la protezione  costituita dalla barriera emato-encefalica (BEE) in maniera non invasiva. La tecnica dell’istituto canadese prevede che nel sangue del paziente sia iniettato un farmaco chemioterapico, unitamente a microbolle di gas, che consentono la diffusione del medicinale in tutto il corpo, compresi i vasi sanguigni che irrorano il cervello;  a questo punto, grazie all’azione di ultrasuoni viene provocata la vibrazione delle microbolle, creando un varco tra le cellule che formano la BEE, attraverso il quale il farmaco può…
Leggi l’intero articolo su: http://www.daurlo.click/notizie/microbolle-di-gas-ed-ultrasuoni-una-nuova-cura-per-il-tumore



Altri post interessanti:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *