Paw me: la prima app che fa giocare i gatti

 

Cicci ha una decina d’anni e adora giocare. Le bastano il tappo di una bottiglia o un cordino annodato per divertirsi a lungo. Altrimenti si accontenta degli angoli della casa: si nasconde e fa gli agguati a chi passa.

Cicci è anche una gatta intelligente che cerca di interagire con noi, bipedi senza pelliccia. Quando dice “me-e” vuole considerazione, se dice “me-u” vuole essere asciugata col phon. Sa cosa è sbagliato e cosa no, infatti aspetta sempre che ci giriamo per salire sulla tavola apparecchiata o per farsi le unghie sul divano. Inoltre ha imparato da sola come si aprono le porte e, quando non riesce, cerca sempre di scassinarle in qualche…
Leggi l’intero articolo su: http://missmarpol.altervista.org/paw-me/



Altri post interessanti:

a2hosting

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *