UFO tra libri sacri e profezie, le tracce

 

I veri limiti, quelli più difficili da superare, quelli che invariabilmente portano all’angoscia e all’incomprensione, risiedono dentro di noi.

di ROBERTO LA PAGLIA*

Alcuni li conoscono, altri non si pongono il problema e diventano così strumenti inconsapevoli di chi, conoscendo a fondo la natura umana, usa ogni mezzo in suo potere per prolungare la prigionia della mente e della conoscenza. Quando l’uomo si confrontava con le bellezze che lo circondavano ne produceva altrettante in termini di arte, architettura, letteratura, osservava il cielo, lo studiava, e quasi spinto da un impulso atavico tentava di riportare i suoi misteri sulla terra; proprio per questo motivo gli antichi testi parlano di città celesti, di fiumi che si formarono dal cielo, ogni cosa che…
Leggi l’intero articolo su: http://www.125parole.it/29312016/ufo-tra-libri-sacri-e-profezie-le-tracce-dossier-la-paglia/



Altri post interessanti:

Sammydress

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *