Uxoricidio e suicidio a Firenze, l’ennesima tragedia familiare

 

 

Una donna ancora vittima del marito carnefice. Omicida e poi suicida. Ex da appena un mese.

La depressione e l’insicurezza, il senso di abbandono. Tutti  insieme questi fattori sono sfociati in un atto di drammatica follia. Conclusione di  una storia, di un matrimonio, che ha posto fine a due vite. Mattia di Teodoro, sentitosi perso non ha sputo gestire le emozioni e la propria vita, e ha scatenato il suo dolore trasformandolo in violenza.

Ha spiato la moglie, l’ha seguita e con la scusa di una valigia piena dei suoi abiti da restituire l’ha invitata a prenderli nella sua auto.

Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/yJkbCgHm3Rc/13188.html



Altri post interessanti:

Sammydress

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *