We stand with Orlando

 

Lo confesso, speravo che fosse finita. Ogni volta che succede qualcosa di orribile penso la stessa cosa: che tutta l’energia positiva del mondo sia capace di sconfiggere l’orrore e l’odio, e farli rintanare in un luogo lontano, in un buco da cui non usciranno mai più.

Questo sentimento ha contribuito a farmi uscire dalla paura dopo i fatti di Parigi. Era quella la chiave del mio articolo Parigi sotto attacco. La confermo, vuol solo dire che non è così, non è ancora così.

La domanda è “Cosa dobbiamo fare, tutti insieme, perché ciò accada?

Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/VolpiCheCamminanoSulGhiaccio/~3/UVaCgiv3wXs/



Altri post interessanti:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *