Bangladesh, l’industria tessile al collasso

 

Da tempo è ormai noto il devastante impatto che l’emergenza Coronavirus ha avuto e continuerà ad avere nel futuro sull’economia internazionale. Sono infatti moltissimi, dai lavoratori autonomi alle grandi imprese, i soggetti che stanno accusando i forti colpi derivanti dalle improvvise riduzioni di produzioni e consumi dovute al lockdown imposto dai governi di quasi tutto il pianeta.

Così, per quanto questa crisi possa definirsi “democratica” (in quanto riguarda tutti le nazioni), è ovviamente naturale che le difficoltà siano ben più accentuate nelle zone in cui la situazione economica è già di per sé debole e incerta, poiché fondata su basi poco solide e affidabili.

http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/peichJ2VdvA/63511.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.