Fumare le e-sigarette aumenta del 55% il rischio di infarto

 

Una via privilegiata per smettere di fumare è sicuramente il riscorso alle sigarette elettroniche. Da sempre si pensa aio benefici con un occhio timoroso verso quello che potrebbe essere a sua volta rischioso e ora la conferma arriva da uno studio che ha coinvolto oltre 96 mila persone nel complesso, presentato al 68esimo meeting scientifico dell’American College of Cardiology da Mohinder Vindhyal, della University of Kansas School of Medicine. Secondo i risultati la e-sigaretta risulta legata a filo stretto con un maggior rischio di incappare nelle malattie cardiovascolari, nella depressione e nell’ansia.

In numeri si è visto come chi fuma le sigarette elettroniche abbia un rischio del 55% in più…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/nP13Au2reyU/48390.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.