Giovane disperso in mare a Scilla, ritrovato dalla Capitaneria vicino Messina

 

Si e’ conclusa a lieto fine l’attivita’ di ricerca e soccorso in mare di un giovane reggino di ventotto anni che, al tramonto della giornata di ieri, si e’ allontanato in mare con un materassino da uno stabilimento balneare di scilla.

A dare l’allarme e’ stato un amico del bagnante che, non vedendolo all’appuntamento per il rientro a casa, ha informato la sala operativa della capitaneria di porto di Reggio Calabria tramite il numero di emergenza 1530.

Veniva quindi informata la capitaneria di porto – autorita’ marittima dello stretto di Messina, che assumeva il coordinamento del soccorso, in quanto competente alla gestione delle emergenze in mare nelle acque dello Stretto.

Si disponeva pertanto l’invio di ben quattro motovedette guardia costiera…
Leggi l’intero articolo su: https://www.citynow.it/giovane-disperso-in-mare-a-scilla-ritrovato-dalla-capitaneria-vicino-messina/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.