Interdittive antimafia, Berna e Siclari: “Riforma urgente, strumento ormai inadeguato”

 

I presidenti di Ance Calabria, Francesco Berna, e di Ance Reggio Calabria, Francesco Siclari, esprimono “forti perplessità” dopo la recente pubblicazione del report dell’Anac sulle imprese colpite da interdittive antimafia.

“Il fatto che, nel periodo 2014-2018, il 27% delle misure abbia riguardato aziende calabresi e l’esponenziale incremento delle sanzioni – sostengono i rappresentanti dei costruttori edili – sono indici di un’evidente anomalia che può essere spiegata solo con l’inadeguatezza di uno strumento datato e ormai inadeguato a contrastare l’economia criminale”.

Secondo Berna e Siclari, “i dati riportati dall’Autorità nazionale anticorruzione sembrano condannare definitivamente l’economia del nostro…
Leggi l’intero articolo su: https://www.citynow.it/interdittive-antimafia-berna-e-siclari-riforma-urgente-strumento-ormai-inadeguato/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.