La pelliccia in soffitta, la vendiamo o ne cambiamo la destinazione?

 

Un tempo per una donna avere una pelliccia era qualcosa a cui ambire, era il raggiungimento di uno status symbol. Di fatto era ciò che più comunemente definiremmo una moda. Oggi le donne ambiscono all’i-Phone, e ad un piumino d’oca. (Sul piumino d’oca poi potremmo aprire un altro dibattito). Oggi le pellicce non piacciono più. Sono state sostituite nel tempo, dapprima dai “montoni”, poi dai giubbotti in pelle, oggi si va di piumino (anche sintetico nell’imbottitura e con il pile) altrettanto caldo, comodo, pratico e indistruttibile. Insomma le pellicce, a parte in talune occasioni di gala, a teatro, o alle feste “importanti”, hanno smesso di essere indossate. I capi di visone, castoro, astrakan,…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/VCgjTN–jEo/34043.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.