Messiah, tra il sacro e il profano. Quando Homeland incontra il divino

 

Messiah – la nuova serie “divina” di Netflix

Che Netflix stia diventando uno dei produttori più prolifici del pianeta, non è di certo una novità. Le sue produzioni, tra serie e film, aumentano ogni mese andando ad ampliare un catalogo audiovisivo già molto vasto che deve, per forza di cose, offrire delle novità ai propri abbonati (se non fosse anche che produrre nuove serie probabilmente gli costa meno che acquistarle).

Per sfortuna – o fortuna per tutti gli altri – alcune di queste produzioni (poche per la verità) non lasciano dei segni tangibili sugli spettatori e finiscono presto nel dimenticatoio. Quello però che colpisce, ancor prima di tutto, è…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/2jBZTii-h0s/58632.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.