Un bicchiere di Antani grazie… e le note di Sergio Cammariere

 

E poi è vero, oggi non mi va di stare solo: ci vorrebbe qualcuno con cui ridere, parlare. Ma non una puttana: un amico. Ecco, gli amici: quelli sì! Ho proprio una gran voglia di vederli, di star con loro..”

Così evocava Giorgio Perozzi in “Amici Miei” ovvero il grande Philippe Noiret che in compagnia di Ugo Tognazzi, Gastone Moschin , Duilio Del Prete, Adolfo Celi ( e molti altri bravissimi attori), diretti dal maestro Monicelli hanno dato vita non solo ad un film cult degli anni ’70, ma a un inno alla leggerezza, alla goliardia tra amici, che non ha età, ricco di  risate, scherzi e riflessioni, un…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/u173N6HovEE/55042.html

a2hosting

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.