Vita da Strega, il telefilm cult degli anni sessanta con cui sono cresciute molte generazioni

 

Noi nati nel secolo scorso, siamo cresciuti con alcune immagini in bianco e nero, con la tv messa nel salotto, che si accendeva tutti assieme alla sera. Le trasmissioni iniziavano ad una certa ora, prima lo schermo era grigio e i canali erano solo tre o quattro. poi le immagini sono diventate a colori e sono aumentati i canali, sono arrivati i telecomandi e le tv si sono diffuse anche all’interno della casa, in cucina e pian piano nelle camere. La TV da elemento di condivisione, talvolta ha diviso più che unito. Tanta offerta ha portato ad esternare esigenze diverse. Era solo l’inizio……con PC, tablet e smartphone l’isolamento è stato totale.

Però la sera, da bambino,…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/TeZfkh5O57w/56126.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.