Argentina: un nuovo default sembra inevitabile

 

L’Argentina non è certo nota per la sua solidità finanziaria, difatti ha già dichiarato default otto volte nella sua storia. Più di qualsiasi altro paese al mondo. Nel 1992 è diventata nota per aver deliberatamente cambiato valuta nazionale per evitare di ripagare il debito che aveva accomulato.

Eppure il debito pubblico argentino non è assolutamente preoccupante a prima vista, ammonta a, proporzionalmente, circa la metà di quello italiano, circa il 68% contro il quasi 140% del Pil, che probabilmente raggiungerà  il 160% alla fine dell’emergenza.

Eppure, nonostante sia assolutamente riconosciuta la possibilità concreta di…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/LaRagnatelaNews/~3/hNVrzp96PdE/63278.html

a2hosting

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.